Percorso formativo/operativo per Operatori Mediatori CERALACCA – progetto LE.ALI Sostegni

Sintesi 1°Incontro 15/6/2019

Presenti l’Assessore alle politiche Sociali Marcella Messina, la Presidente dell’Associazione Ceralacca Loredana Zambetti, la Psicoterapeuta Carla Scuri, lo Psicopedagogista Mattia Cresci, alcuni Genitori e 12 Operatori.
L’incontro si è aperto con la presentazione del “Percorso formativo per Operatori mediatori” di LE.ALI Sostegni, concordato e condiviso tra l’Ass. Ceralacca e la Coop. Serena.

Esposizione dei contenuti:
– quali temi sostengono il paradigma che muove la formazione
– quali argomenti verranno trattati e relativi tempi
– quali le caratteristiche che contraddistinguono la figura dell’Operatore mediatore

Dopo aver condiviso le tematiche da trattare e le relative modalità, si è passati alla presentazione di un’esperienza concreta di relazione tra un Operatore mediatore ed una persona adulta con disabilità.
Dall’analisi dell’esperienza sono scaturite alcune domande:
– in quale prospettiva, paradigma, si mette questa figura?
– con quali occhi guarda la realtà?
– come si relazione ai progetti individuali?
– soprattutto, chi è questa nuova figura dell’operatore mediatore?
– come interpreta il suo ruolo?
– quale valore aggiunto porterebbe alla relazione?
Intense ed impegnative le riflessioni dei partecipanti così come l’esposizione e la sintesi di quanto si andrà a trattare nel prossimo incontro del 14 settembre.

Il tema dell’incontro sarà “ADULTI SI DIVENTA”.
Un tema che sarà analizzato sempre nell’ottica della figura dell’operatore mediatore. Un tema che vuole spingere il partecipante a costruire nuove domande e trovare possibili risposte:
-Tutti possono diventare adulti?
-Cosa caratterizza una persona adulta?
-Quali sono le figure significative?
-Come si relazionano?
-Come si entra in relazione con una persona adulta?
– E allora, come si media?

Come spesso si dice, la domanda tiene aperta la strada e spinge al cammino della ricerca.
La ricerca e la sperimentazione di questa nuova modalità dell’educatore di essere Mediatore è ciò che stimola ad incontrarci nuovamente ed a essere, insieme, un equipe in ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.